Messaggio di errore

  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).

Una settimana in giro per il mondo

Tra il 15 e il 21 ottobre si è svolta la XVIII edizione della Settimana della lingua italiana del mondo. L’iniziativa, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, intende promuovere lo studio della lingua e della cultura italiana all’estero con una serie di eventi e convegni in tutto il mondo. Per il 2018 il tema della settimana era L’italiano e la Rete, le reti per l’italiano, e il Consorzio ICoN è stato protagonista di numerose iniziative: vediamo quali!

 

 

Lunedì 15 ottobre, a Charleroi (Belgio), il Consolato generale d’Italia e l’Ufficio scolastico di Charleroi hanno promosso in collaborazione con l’IIC di Bruxelles una conferenza in apertura della Settimana della lingua italiana nel mondo. Sono intervenuti il prof. Massimo Arcangeli, (Università LUISS Guido Carli di Roma) e il prof. Pasquale Marzano (CPIA Napoli Città 1). Mentre il prof. Arcangeli si è concentrato sulla lingua e le comunicazioni in Rete, il prof. Marzano ha voluto offrire all’uditorio una panoramica di risorse online per lettori e docenti di lingua e letteratura italiana. La seconda parte del suo intervento si è concentrata sulle attività di ICoN, con particolare riferimento al corso di laurea in lingua e cultura italiana, di cui il professore è stato uno dei primi tutor. In occasione della conferenza, il prof. Marzano ha collaborato con la redazione di ICoN per illustrare i materiali didattici e il loro inquadramento all’interno dell’ambiente di apprendimento online, e ha ritenuto interessante offrire una panoramica anche dei corsi di formazione per docenti.

Mi sono soffermato soprattutto sul corso azzurro” ci ha raccontato Marzano una volta concluso l’evento “visto che il tema trattato in tale corso riguarda molto da vicino i docenti di italiano lingua e cultura in Belgio. Qui le classi si presentano spesso con diversi livelli di competenza linguistica, considerando la presenza, fra i corsisti, di diversi discendenti degli immigrati italiani, di seconda o terza generazione, che non si possono considerare principianti assoluti.

Una scelta dettata, dunque, anche dalle caratteristiche del suo uditorio: all’incontro erano presenti i docenti della scuola primaria e secondaria che afferiscono all’ufficio scolastico di Chrleroi e i docenti del COSCIT di Genk, attualmente impegnati in un altro corso di formazione ICoN sulla progettazione didattica. Infine, ci ha dipinto un quadro molto vivace dell’evento e delle personalità coinvolte:

Il Console Generale d’Italia ha fatto gli onori di casa, presentando la serata, che si è svolta presso la sede del Consolato. I relatori sono stati presentati dalla dott.ssa Maria Manganaro, dirigente dell’Ufficio scolastico consolare di Charleroi, che gestisce i corsi di lingua e cultura italiana del MAECI in Vallonia, ma anche la sezione italiana della Scuola internazionale di SHAPE, ossia della scuola presente nella base NATO di Casteau, vicino a Mons, città che rientra nella circoscrizione consolare di Charleroi. Erano inoltre presenti il Primo Consigliere dell’Ambasciata d’Italia di Bruxelles, Andrea Esteban Samà, e diversi rappresentanti della comunità italiana in Belgio, fra i quali un rappresentante della locale Camera di Commercio, il Presidente del COMITES (Comitato degli Italiani all’estero) di Charleroi, Salvatore Cacciatore, e il Console onorario di Liegi, l’imprenditore Domenico Petta.

Lunedì 15 ottobre, a Charleroi (Belgio), il Consolato generale d’Italia e l’Ufficio scolastico di Charleroi hanno promosso in collaborazione con l’IIC di Bruxelles una conferenza in apertura della Settimana della lingua italiana nel mondo. Sono intervenuti il prof. Massimo Arcangeli, (Università LUISS Guido Carli di Roma) e il prof. Pasquale Marzano (CPIA Napoli Città 1). Mentre il prof. Arcangeli si è concentrato sulla lingua e le comunicazioni in Rete, il prof. Marzano ha voluto offrire all’uditorio una panoramica di risorse online per lettori e docenti di lingua e letteratura italiana. La seconda parte del suo intervento si è concentrata sulle attività di ICoN, con particolare riferimento al corso di laurea in lingua e cultura italiana, di cui il professore è stato uno dei primi tutor. In occasione della conferenza, il prof. Marzano ha collaborato con la redazione di ICoN per illustrare i materiali didattici e il loro inquadramento all’interno dell’ambiente di apprendimento online, e ha ritenuto interessante offrire una panoramica anche dei corsi di formazione per docenti.

Mi sono soffermato soprattutto sul corso azzurro” ci ha raccontato Marzano una volta concluso l’evento “visto che il tema trattato in tale corso riguarda molto da vicino i docenti di italiano lingua e cultura in Belgio. Qui le classi si presentano spesso con diversi livelli di competenza linguistica, considerando la presenza, fra i corsisti, di diversi discendenti degli immigrati italiani, di seconda o terza generazione, che non si possono considerare principianti assoluti.

Una scelta dettata, dunque, anche dalle caratteristiche del suo uditorio: all’incontro erano presenti i docenti della scuola primaria e secondaria che afferiscono all’ufficio scolastico di Chrleroi e i docenti del COSCIT di Genk, attualmente impegnati in un altro corso di formazione ICoN sulla progettazione didattica. Infine, ci ha dipinto un quadro molto vivace dell’evento e delle personalità coinvolte:

Il Console Generale d’Italia ha fatto gli onori di casa, presentando la serata, che si è svolta presso la sede del Consolato. I relatori sono stati presentati dalla dott.ssa Maria Manganaro, dirigente dell’Ufficio scolastico consolare di Charleroi, che gestisce i corsi di lingua e cultura italiana del MAECI in Vallonia, ma anche la sezione italiana della Scuola internazionale di SHAPE, ossia della scuola presente nella base NATO di Casteau, vicino a Mons, città che rientra nella circoscrizione consolare di Charleroi. Erano inoltre presenti il Primo Consigliere dell’Ambasciata d’Italia di Bruxelles, Andrea Esteban Samà, e diversi rappresentanti della comunità italiana in Belgio, fra i quali un rappresentante della locale Camera di Commercio, il Presidente del COMITES (Comitato degli Italiani all’estero) di Charleroi, Salvatore Cacciatore, e il Console onorario di Liegi, l’imprenditore Domenico Petta.

 

 

Di grande prestigio è stato anche l’invito rivolto al presidente del Consorzio, il prof. Mirko Tavoni, a tenere presso l’Università del Lussemburgo una conferenza dal titolo L’insegnamento dell’italiano attraverso Internet. L’intervento, che si è svolto martedì 16 ottobre, è stato voluto dall’ambasciatore Rossella Franchini Sherifssi e si è aperto con una panoramica di tutte le iniziative che coinvolgono l’italiano in Rete, dalle iniziative digitali dell’Accademia della Crusca alla Biblioteca italiana, per finire naturalmente con le attività didattiche a distanza del Consorzio ICoN.

Anche in questo caso, l’evento ha coinvolto numerose personalità di rilievo nell’ambiente della diffusione della lingua italiana all’estero. La conferenza è stata introdotta dal prof. Claudio Cicotti, docente di Letteratura italiana all’Università, e ha visto la partecipazione di Mirko Costa, Capo della Cancelleria Consolare e Secondo Segretario dell’Ambasciata, che ha manifestato vivo apprezzamento e sostegno per le attività di ICoN per la promozione e diffusione della lingua italiana e la formazione dei docenti di italiano nel mondo.

 

 

Ma gli impegni non sono finiti qui! Su invito dell’IIC di Stoccarda il Consorzio ICoN è “volato” in Germania per due giorni (il 22 e il 23 ottobre) per presentare la propria attività presso tre diversi istituti: l’Università di Tubinga, l’Università di Stoccarda e l’Università di Heidelberg. A parlare per il Consorzio sono state Elisa Bianchi, responsabile della didattica, e Laura De Renzis, per le relazione esterne.

L’evento ha coinvolto i dipartimenti di italianistica e letterature romanze delle tre università tedesche. Il pubblico degli interventi si è rivelato molto eterogeneo: dagli studenti del corso della prof.ssa Rossana Lucchesi, lettrice di italiano nel settore degli studi romanzi, ai principianti assoluti dell’Università di Stoccarda, per concludere con i docenti del dipartimento di romanistica dell’Università di Heidelberg. Anche in questo caso erano presenti, oltre agli studenti e agli appassionati, diverse personalità del mondo dell’istruzione come Paolo Vetrano, referente per l’italiano del Regierunspräsidium Stuttgard, e la prof.ssa Simonetta Puleio dell’Università di Stoccarda, che è stata la principale promotrice dell’evento.

 

Grazie per averci coinvolto!

Ringraziamo gli enti, le istituzioni e i singoli relatori che ci hanno voluto presenti in questa Settimana della lingua italiana nel mondo. Siamo onorati di avere fatto parte del vostro evento. A presto!

 

Categoria notizia: 

Share this post