Messaggio di errore

  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).

La didattica dell’italiano per bambini e adulti

Dalla Svizzera l'esperienza di Carmela Fronterré

Conclusa l’esperienza del Master in Didattica, promosso dall’Università per stranieri di Siena e ICoN, Carmela Fronterré racconta perché ha scelto di iscriversi e, più in generale, presenta il proprio percorso formativo e di vita. Carmela, nata e cresciuta in Sicilia, vive da circa venti anni nel cantone di Zurigo. La Svizzera è divenuto il suo nuovo paese, “Sento questi luoghi come la mia casa, perché mi hanno accolta e permesso di crescere culturalmente”.

Per un’italiana residente in Svizzera il Master, erogato principalmente online, ha rappresentato un’occasione di specializzazione, dato che da quindici anni Carmela insegna italiano come seconda lingua ad adulti svizzeri, ma anche a bambini e adolescenti nei Corsi di Lingua e Cultura Italiana (HSK).

Come mai hai scelto questo percorso? Qual è stata la parte più istruttiva, o quella che ritieni più utile per la tua professione?
La mia formazione di base è quella d’insegnante della scuola primaria; nel corso degli anni ho fatto diversi percorsi di studio con l’obiettivo di insegnare agli adulti. Poi ho saputo da un collega che tramite ICoN c’era la possibilità di seguire questo Master e così ho deciso di cogliere al volo questa opportunità, quella di avere una formazione ancora più specifica alla professione che già svolgo. Sicuramente la parte più istruttiva è stata quella dedicata alla narrativa italiana: ho scoperto un mondo, senza nulla togliere allo studio della glottodidattica. È sorprendente quanto ci sia da imparare.

Questo Master comprende una parte di lezioni online e una parte in presenza. Com’è stata la settimana all’Università per Stranieri di Siena e qual è il tuo giudizio sullo studio in modalità e-learning?
È stata forse la parte più intensa di tutto questo percorso. Ho avuto la possibilità di conoscere personalmente delle persone meravigliose, prima contattate solo attraverso il monitor del pc, e avere uno scambio diretto con loro, collaborare nei lavori di gruppo. Inoltre, i docenti sono stati molto preparati e si sono mostrati delle persone squisite. Devo poi dire che lo studio in e-learning ha molti vantaggi, in particolare la gestione individuale del tempo da dedicare allo studio è sicuramente ideale per chi lavora. I corsi sono organizzati abbastanza bene: i tutor sono preparatissimi e anche molto esigenti, i lavori di gruppo molto proficui da ogni punto di vista.

Quale argomento hai scelto per la tesi conclusiva del Master?
Nell’elaborato di tesi, dal titolo La glottodidattica teatrale: proposte operative nell’insegnamento dell’italiano L2/LS a bambini, ho unito la mia passione per il teatro a quella per l’insegnamento ai bambini. Ho cercato di dimostrare come l’utilizzo delle tecniche teatrali nella didassi quotidiana possa avere un riscontro positivo a livello motivazionale e anche per lo sviluppo della competenza comunicativa ed espressiva dei piccoli discenti. Nella prima parte del lavoro ho presentato il contesto in cui ho operato e la parte teorica relativa ai principali aspetti della neuro-psicolinguistica e della glottodidattica teatrale. Nella seconda parte, quella sperimentale e più importante ai fini del progetto esposto, ho elaborato una serie di proposte. Le proposte operative, basate sugli approcci ludico e umanistico-affettivo e sull’utilizzo di tecniche teatrali, sono state sperimentate nella pratica dell’insegnamento dell’italiano come lingua “altra” ad un pubblico di ben 421 giovanissimi discenti. I risultati sono stati ottimi.

Share this post