Messaggio di errore

  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 324 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (linea 326 di /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).

Lettera da Nieuwegein

Marina Marino si è laureata con ICoN nella sessione autunnale del 2007 con una tesi intitolata “ La didattica degli atti linguistici nell'approccio alla lingua italiana come L2”, relatore il prof. Mirko Tavoni (Università di Pisa). A distanza di anni, le abbiamo chiesto di raccontarci della sua esperienza con noi e dei suoi progetti per il futuro.

 

Buongiorno, Marina! Vuole presentarsi al pubblico di ICoN?

Vi scrivo da Nieuwegein, una città di circa sessantamila abitanti nei pressi di Utrecht. Mi sono laureata in Lingue e letterature straniere moderne presso l’Università degli Studi di Bologna e successivamente ho conseguito la laurea triennale presso il Consorzio ICoN in Lingua e cultura italiana per stranieri e italiani residenti all’estero. Nel 2007 mi sono diplomata in Traduzione olandese-italiano e italiano-olandese all’ITV Hogeschool voor Tolken en Vertalen (Scuola superiore per interpreti e traduttori) di Utrecht. Nel tempo libero mi piace leggere, andare a correre e curare le piante del mio giardino.

Di che cosa si occupa per professione?

Nella vita insegno traduzione dall’olandese all’italiano all’ITV, lingua e cultura italiana agli adulti presso la Dante Alighieri di Amersfoort e mi dedico alle traduzioni prevalentemente dall’olandese all’italiano e a volte anche dall’inglese all’italiano. Saltuariamente svolgo anche il lavoro di interprete.

Ci può raccontare qualcosa dell’Olanda e degli olandesi?

Del posto in cui vivo apprezzo moltissime cose: l’efficienza, l’organizzazione, l’attitudine a innovare con estrema rapidità, la mentalità aperta e la operosità delle persone che si concretizza nella realizzazione professionale e nel benessere della collettività. Gli olandesi sono molto interessati alla cultura italiana, in particolare alla lingua e al patrimonio artistico e archeologico del nostro paese. Una delle domande più frequenti che ricevo dagli olandesi è se gli italiani usano davvero tutti i modi e i tempi verbali che si studiano nei corsi, visto che la lingua olandese nella comunicazione preferisce semplificare.

Come ha scelto di studiare con ICoN?

Ho conosciuto il corso di laurea ICoN cercando su internet un corso che potesse essere svolto tramite e-learning che mi permettesse di specializzarmi nell’insegnamento della lingua italiana agli adulti. Volevo anche approfondire altre discipline oltre alla didattica, come la storia del design italiano o la storia della musica e del cinema.

Ha dei ricordi da condividere con noi sulla sua esperienza?

Il ricordo che mi è rimasto più impresso è stata la partecipazione di studenti residenti in tutti i continenti, tra i quali un compagno serbo che sui forum spesso interveniva raccontando episodi della guerra, che aveva vissuto in prima persona, avvenuta nella ex Jugoslavia. Conservo un ottimo ricordo anche dei tutor e del personale dell’Istituto italiano di cultura che mi ha ospitata quando dovevo svolgere le prove d’esame e che dopo la discussione della tesi di laurea mi ha fatto gli auguri brindando con lo spumante.

Sappiamo che ha scelto di studiare ancora con noi, e questo ci fa molto piacere! Come prosegue la sua formazione? Che progetti ha?

Infatti, la mia formazione non è finita, sto frequentando il Master in traduzione specialistica dall’inglese all’italiano. Nei Paesi Bassi ai traduttori giurati viene richiesta la formazione permanente e i crediti formativi acquisiti con il Master mi permetteranno di rinnovare l’iscrizione all’albo. Al contempo il titolo di studio mi permetterebbe di iscrivermi all’albo dei traduttori giurati anche nella combinazione linguistica inglese-italiano.

Com’è lavorare in e-learning?

Lavorare in e-learning mi ha consentito di studiare seguendo i miei ritmi, soprattutto quando sono nati i miei gemelli, e di avere i contenuti sempre disponibili senza essere vincolata a orari. Ostacoli veri e propri non ne ho avuti, forse mi avrebbe fatto piacere vedere le persone con cui interagivo, piuttosto che leggere solo il loro nome. Il vantaggio più grande è stato senz’altro quello di riuscire a conseguire un diploma di laurea a oltre mille chilometri di distanza.

Può lasciarci un messaggio per le matricole del corso di laurea ICoN?

Care matricole, vi accingete a iniziare un percorso che vi arricchirà di nuove conoscenze ed esperienze. Sfruttate al massimo la possibilità di interagire con i tutor e con i compagni perché in questo modo imparerete tantissimo!

Categoria notizia: 

Share this post