Icon Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Ricerca nel sito
Corsi di italiano
Corsi di italiano
I corsi di italiano della prima generazione
Aree disciplinari del corso di laurea
Antichistica
Filosofia
Geografia
Letteratura
Lingua
Musica, Teatro e Cinema
Storia dell'arte
Storia e scienze sociali
Risorse in abbonamento
Biblioteca digitale
Museo virtuale
Enciclopedia
Materiali multimediali
Formazione
Forum
Ricerca utente

Archivio LibriArchivio GeneraleHome News

150esimo al femminile

In Miss Uragano Paolo Ciampi racconta la storia di Jessie White. Giornalista inglese, amica di Giuseppe Garibaldi e Giuseppe Mazzini, la White scelse l’Italia per vivere e morire. Nell’Ottocento i movimenti risorgimentali europei appassionano gli inglesi. Byron precorre, in Grecia, l’esperienza della giornalista, che seguì i Mille, come infermiera e inviata di guerra. Venne ribattezzata Miss Uragano per il carattere impetuoso, ma in Italia e all’estero divenne popolare per essere la corrispondente di alcune delle più grandi testate internazionali e, prima in Italia e tra le prime donne al mondo, inviata di guerra.

Nel libro di Ciampi emerge la venerazione della Withe per Mazzini, che vide come un maestro. Si lasciò conquistare da Garibaldi come uomo e come eroe, ebbe come amici intimi personaggi del calibro di Agostino Bertani e Carlo Cattaneo, ma fu con un altro protagonista di quegli anni e di quelle battaglie, Alberto Mario, che intrecciò una lunga e travolgente storia di amore: forse la più bella del nostro Risorgimento, sbocciata in carcere e capace di durare fino alla morte. Dimenticata anche nel centenario della sua morte, nessuno le ha dedicato nemmeno una biografia, con l’eccezione di un’accademica americana, oltre trenta anni fa. Paolo Ciampi ne recupera la storia alla vigilia delle celebrazioni per il centocinquantesimo dell’Unità di Italia, ricordando dunque anche il contributo troppo spesso dimenticato che tante donne hanno dato per costruire l’Italia.

red18/02/2011
 
 
Archivio LibriArchivio GeneraleHome News

Reg. Tribunale di Milano n. 739 del 28 dicembre 2002

Direttore responsabile: Marco Gasperetti
Caporedattore: Michelangelo Betti
Grafica: Andrea Grande

Collaboratori: Italia | Estero

Vuoi identificarti?
Utente
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati
Potrai accedere alla Biblioteca e partecipare ai Forum!

Clicca qui!

Newsletter
Per ricevere le notizie di ICoN lascia la tua
e-mail

Rapporti internazionali
Partner didattici


Icon tools
Invia a un amico questa pagina
Fai di questa pagina la tua home page
Stampa questa pagina
Copyright © 2000-2016 Consorzio ICoN - Italian Culture on the Net - p.i. 01478280504
Sede legale: Lungarno Pacinotti 43, 56126 Pisa - Sede amministrativa: Piazza dei Facchini 10, 56125 Pisa
Iscrizione al Registro delle imprese di Pisa: PI-130559