Icon Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Ricerca nel sito
Corsi di italiano
Corsi di italiano
I corsi di italiano della prima generazione
Aree disciplinari del corso di laurea
Antichistica
Filosofia
Geografia
Letteratura
Lingua
Musica, Teatro e Cinema
Storia dell'arte
Storia e scienze sociali
Risorse in abbonamento
Biblioteca digitale
Museo virtuale
Enciclopedia
Materiali multimediali
Formazione
Forum
Ricerca utente

Archivio Italia nel mondoArchivio GeneraleHome News

A Riccardo Muti il Nilsson Prize

Premiazione il 13 ottobre a Stoccolma

Premio Birgit Nillson per Riccardo Muti. Il riconoscimento è stato assegnato al maestro, attualmente direttore della Chicago Symphony Orchestra, per il suo straordinario contributo all’opera e alla concertistica e per l’enorme influenza che la sua figura ha avuto nella musica mondiale, non solo sul palco. Muti, che è stato anche direttore del Maggio Musicale Fiorentino, dell’Orchestra Filarmonica di Londra, di quella di Philadelphia e del Teatro alla Scala, riceverà il Birgit Nilsson Prize il prossimo 13 ottobre a Stoccolma alla presenza dei Reali di Svezia.

Il Birgit Nilsson giunge quest’anno alla seconda edizione, ma viene già considerato uno dei più importanti riconoscimenti assegnati nel mondo della musica classica. Non solo dagli addetti ai lavori. Il premio è stato istituito dalla Fondazione Birgit Nilsson, in memoria dell’omonima soprano svedese. La cantante, scomparsa nel 2005 all’età di 87 anni, ha destinato il suo patrimonio a una fondazione che individui ogni due anni un cantante, un direttore d’orchestra o di teatro che si sia distinto per la propria attività nel mondo della musica classica. Forte anche il valore economico del riconoscimento: per Muti un premio di un milione di dollari.

Il maestro è il secondo artista a ricevere il Birgit Nilsson, assegnato nel 2009 al tenore Placido Domingo per volere della stessa Nilsson. Prima della morte la soprano svedese aveva infatti lasciato una busta sigillata con il nome del vincitore. Per l’edizione inaugurale l’anziana cantante ha voluto che fosse premiato un collega, apprezzato per il grande spessore artistico. Per questa edizione il premio è stato assegnato da una commissione di cinque esperti. Tutti i giurati provengono da Austria, Germania, Svezia, Regno Unito e Stati Uniti, ovvero dai paesi in cui Birgit Nilsson fu più attiva durante la propria carriera. In giuria figurano Clemens Hellsberg, presidente della Filarmonica di Vienna, Eva Wagner-Pasquier, co-direttrice del Festival di Bayreuth, Bengt Hall, direttore gestionale dell’Opera di Malmö, già direttore generale dell’Opera di Stoccolma, Rupert Christiansen, critico operistico per il Daily Telegraph, e Speight Jenkins, direttore generale dell’Opera di Seattle.

Michelangelo Betti(24/03/2011)
 
 
Archivio Italia nel mondoArchivio GeneraleHome News

 

Reg. Tribunale di Milano n. 739 del 28 dicembre 2002

Direttore responsabile: Marco Gasperetti
Caporedattore: Michelangelo Betti
Grafica: Andrea Grande

Collaboratori: Italia | Estero

Vuoi identificarti?
Utente
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati
Potrai accedere alla Biblioteca e partecipare ai Forum!

Clicca qui!

Newsletter
Per ricevere le notizie di ICoN lascia la tua
e-mail

Rapporti internazionali
Partner didattici


Icon tools
Invia a un amico questa pagina
Fai di questa pagina la tua home page
Stampa questa pagina
Copyright © 2000-2016 Consorzio ICoN - Italian Culture on the Net - p.i. 01478280504
Sede legale: Lungarno Pacinotti 43, 56126 Pisa - Sede amministrativa: Piazza dei Facchini 10, 56125 Pisa
Iscrizione al Registro delle imprese di Pisa: PI-130559