Icon Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Ricerca nel sito
Corsi di italiano
Corsi di italiano
I corsi di italiano della prima generazione
Aree disciplinari del corso di laurea
Antichistica
Filosofia
Geografia
Letteratura
Lingua
Musica, Teatro e Cinema
Storia dell'arte
Storia e scienze sociali
Risorse in abbonamento
Biblioteca digitale
Museo virtuale
Enciclopedia
Materiali multimediali
Formazione
Forum
Ricerca utente

Archivio Italia nel mondoArchivio GeneraleHome News

L’italiano degli altri

Cinque giorni con l’Accademia della Crusca

L’italiano degli altri al centro della Piazza delle Lingue. L’Accademia della Crusca, dal 27 al 31 maggio, promuove una serie di appuntamenti tematici per una riflessione scien¬tifica, ma anche di divulgazione, con tavole rotonde, letture e veri e propri momenti di spettacolo, sui temi dell’incontro delle lingue e del multilinguismo. La Piazza delle Lingue, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, attraverserà per cinque giorni il centro di Firenze.

Due i punti di partenza della discussione. Da un lato si parte dalla valutazione che L’italiano degli altri è certamente quello di chi vive fuori d’Italia e parla italiano perché è la lingua nazionale del proprio Paese o di una parte del proprio Paese (Svizzera, San Marino, Città del Vaticano), o perché egli stesso è di origine italiana (emigrato o figlio o nipote di emigrati). Una definizione che vale comunque anche per chi, per libera scelta e, vorremmo dire, “per amore” si è fatto, attraverso lo studio o l’esperienza di vita, all’estero della lingua e della cultura italiana: insegnante o “facilitatore” di contatti. Ma, d’altra parte L’italiano degli altri è anche quello di chi, nato altrove, oggi sempre con maggiore fre¬quenza e intensità è spinto dalle necessità della vita a migrare in Italia ed è costretto a confrontarsi – lui e i propri figli – con una nuova lingua (che è anche una diversa cultura). Pensiamo soprattutto alla complessa realtà scolastica di oggi e alle nuove prospettive che si aprono e, insieme, alla crescente presenza di scrittori di altra lingua materna che scelgono l’italiano, senza passare attraverso una traduzione.

Nell’organizzazione e promozione della manifestazione a fianco dell’Accademia della Crusca, degli Amici dell’Accademia della Crusca-onlus, della Provincia di Firenze e della Cassa di Risparmio di Firenze, ci sono, tra gli altri, il Ministero degli Affari Esteri, il Comune di Firenze, la Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, la Comunità Radiotelevisiva Italofona, il Centro di Linguistica storica e teorica: Italiano, lingue Europee, lingue Orientali–CLIEO, l’Ente Teatrale Italiano (ETI – Teatro della Pergola), l’Istituto Francese di Firenze, il Conservatorio di Musica L. Cherubini di Firenze, la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Carlo Bo di Firenze, l’A.T.S. Knowledge Sharing di Firenze, la Biblioteca delle Oblate di Firenze, la SILFI Spa-Società Illuminazione Firenze.

Il programma completo.

red(18/05/2010)
 
 
Archivio Italia nel mondoArchivio GeneraleHome News

 

Reg. Tribunale di Milano n. 739 del 28 dicembre 2002

Direttore responsabile: Marco Gasperetti
Caporedattore: Michelangelo Betti
Grafica: Andrea Grande

Collaboratori: Italia | Estero

Vuoi identificarti?
Utente
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati
Potrai accedere alla Biblioteca e partecipare ai Forum!

Clicca qui!

Newsletter
Per ricevere le notizie di ICoN lascia la tua
e-mail

Rapporti internazionali
Partner didattici


Icon tools
Invia a un amico questa pagina
Fai di questa pagina la tua home page
Stampa questa pagina
Copyright © 2000-2016 Consorzio ICoN - Italian Culture on the Net - p.i. 01478280504
Sede legale: Lungarno Pacinotti 43, 56126 Pisa - Sede amministrativa: Piazza dei Facchini 10, 56125 Pisa
Iscrizione al Registro delle imprese di Pisa: PI-130559