Icon Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Ricerca nel sito
Corsi di italiano
Corsi di italiano
I corsi di italiano della prima generazione
Aree disciplinari del corso di laurea
Antichistica
Filosofia
Geografia
Letteratura
Lingua
Musica, Teatro e Cinema
Storia dell'arte
Storia e scienze sociali
Risorse in abbonamento
Biblioteca digitale
Museo virtuale
Enciclopedia
Materiali multimediali
Formazione
Forum
Ricerca utente

Archivio Italia nel mondoArchivio GeneraleHome News

Il cinema italiano al femminile

A Toronto la retrospettiva Signore and Signore

Un mese per le "signore" della settima arte. In Canada una retrospettiva sulle protagoniste del cinema italiano del dopoguerra. Chiuse le tappe europee e statunitensi, arriva a Toronto la rassegna Signore and Signore: leading ladies of the italian cinema.

La manifestazione, promossa dall'Istituto Italiano di Cultura di Toronto e dalla Cinematheque Ontario, in collaborazione con Cinecittà Holding e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, sarà ospitata nella Jackman Hall Art Gallery of Ontario.

Proiezioni fino al 21 agosto per una serie di lungometraggi che comprende una notevole varietà di stili. Primo appuntamento con Sophia Loren nella sua interpretazione di Cesira: nel film diretto da Vittorio De Sica La Ciociara e che valse l’Oscar come miglior attrice alla stessa Loren. E tra le altre dive italiane figura Claudia Cardinale, sia con la direzione di Valerio Zurlini, in La ragazza con la valigia, che da Luchino Visconti in Vaghe stelle dell'Orsa. Tre titoli per Giulietta Masina, sempre accompagnata dalla regia del marito Federico Fellini: tornano sul grande schermo Le notti di Cabiria, La Strada e Giulietta degli spiriti.

Molte altre le attrici al centro della retrospettiva: Anna Magnani nel film di Roberto Rossellini Roma città aperta, Monica Vitti nel Dramma della gelosia di Ettore Scola, Stefania Sandrelli in La conoscevo bene di Antonio Pietrangeli. Titoli, anni e stili differenti per Silvana Mangano in Teorema di Pier Paolo Pasolini del 1968 e Mariangela Melato, diretta da Lina Wertmuller in Mimì metallurgico ferito nell'onore del 1972, Alida Valli in Piccolo mondo antico diretto nel 1941 da Mario Soldati. In mezzo Sylvia Koschina in La nonna Sabella del 1957 e Franca Valeri in Il vedovo del 1959, entrambe dirette da Dino Risi, Lucia Bosè in Muerte de un ciclista, film del 1957 di Juan Antonio Bardem, Sandra Milo in Vanina Vanini di Roberto Rossellini e Gina Lollobrigida in Pane, amore e fantasia di Luigi Comencini del 1953.

Tutti i titoli della rassegna nella presentazione della Cinemateque Ontario:

A Drama Of Jealousy A.K.A. The Pizza Triangle (Drama Della Gelosia – Tutti I Particolari In Cronaca)
Bread, Love And Dreams (Pane, Amore E Fantasia)
Death Of A Cyclist (Muerte De Un Ciclista)
I Knew Her Well (Io La Conoscevo Bene)
Juliet Of The Spirits (Giulietta Degli Spiriti)
La Strada (The Road)
Nights Of Cabiria (Le Notti Di Cabiria)
Oh! Sabella! (La Nonna Sabella)

"A song of praise to Italian actresses." – Anthony Lane, The New Yorker

red(13/07/2009)
 
 
Archivio Italia nel mondoArchivio GeneraleHome News

 

Reg. Tribunale di Milano n. 739 del 28 dicembre 2002

Direttore responsabile: Marco Gasperetti
Caporedattore: Michelangelo Betti
Grafica: Andrea Grande

Collaboratori: Italia | Estero

Vuoi identificarti?
Utente
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati
Potrai accedere alla Biblioteca e partecipare ai Forum!

Clicca qui!

Newsletter
Per ricevere le notizie di ICoN lascia la tua
e-mail

Rapporti internazionali
Partner didattici


Icon tools
Invia a un amico questa pagina
Fai di questa pagina la tua home page
Stampa questa pagina
Copyright © 2000-2016 Consorzio ICoN - Italian Culture on the Net - p.i. 01478280504
Sede legale: Lungarno Pacinotti 43, 56126 Pisa - Sede amministrativa: Piazza dei Facchini 10, 56125 Pisa
Iscrizione al Registro delle imprese di Pisa: PI-130559