Icon Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Ricerca nel sito
Corsi di italiano
Corsi di italiano
I corsi di italiano della prima generazione
Aree disciplinari del corso di laurea
Antichistica
Filosofia
Geografia
Letteratura
Lingua
Musica, Teatro e Cinema
Storia dell'arte
Storia e scienze sociali
Risorse in abbonamento
Biblioteca digitale
Museo virtuale
Enciclopedia
Materiali multimediali
Formazione
Forum
Ricerca utente

Archivio Italia nel mondoArchivio GeneraleHome News

Rottweil per il terremoto

Un ponte tra la Germania e L’Aquila

Rottweil, la città più antica del Baden-Württemberg, si mobilita per l’Abruzzo. Dal centro tedesco, novanta chilometri a sud di Stoccarda, fondi e aiuti per L’Aquila. Un ponte tra due città amiche.

Dal 1988 Rottweil è infatti gemellata con L’Aquila. Un legame nato per una storia condivisa sin dall’epoca medievale: in entrambi i centri le tracce del regno di Federico II e della casata degli Hohenstaufen. Con rapporti poi proseguiti nei secoli successivi: nella seconda metà del 1400 Adam von Rotwil ha lavorato nella città abruzzese come primo stampatore-tipografo.

Rottweil si è mossa subito in aiuto, attraverso una donazione diretta, mentre la Banca popolare e la Cassa di risparmio della città hanno aperto un conto corrente per la raccolta di fondi destinati ai terremotati. I cittadini di Rottweil si sono attivati anche personalmente e hanno organizzato un convoglio di volontari e pompieri che venerdì 10 aprile hanno raggiunto il luogo colpito dal sisma, portando tutto quello che è necessario per il primo soccorso. Letti, tende, coperte, vestiti, gruppi elettrogeni e articoli sanitari.

Un convoglio organizzato dal presidente dell’associazione Amici de L’Aquila, Ludwig Kohler, e dal sindaco, Werner Guhl. Entrambi si sono recati personalmente nella città italiana, per constatare di persona i danni provocati dal sisma e poter fare un primo resoconto ai propri concittadini.

Una situazione scioccante. Le immagini e le foto dei giornali e dei telegiornali riescono a dare la dimensione della gravità. E i tedeschi hanno pensato di dare una mano per quanto riguarda la ricostruzione di una rete idrica e la realizzazione di una scuola o di un asilo. Un contributo concreto e indirizzato con precisione, per aver piena coscienza dell’utilizzo dei fondi stanziati e raccolti.

“I veri amici si vedono nel momento del bisogno” e gli abitanti di Rottweil lo confermano. Altrimenti a cosa serve un gemellaggio?

Fabrizia Ingrassia Baden Württemberg17/04/2009
 
 
Archivio Italia nel mondoArchivio GeneraleHome News

Reg. Tribunale di Milano n. 739 del 28 dicembre 2002

Direttore responsabile: Marco Gasperetti
Caporedattore: Michelangelo Betti
Grafica: Andrea Grande

Collaboratori: Italia | Estero

Vuoi identificarti?
Utente
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati
Potrai accedere alla Biblioteca e partecipare ai Forum!

Clicca qui!

Newsletter
Per ricevere le notizie di ICoN lascia la tua
e-mail

Rapporti internazionali
Partner didattici


Icon tools
Invia a un amico questa pagina
Fai di questa pagina la tua home page
Stampa questa pagina
Copyright © 2000-2016 Consorzio ICoN - Italian Culture on the Net - p.i. 01478280504
Sede legale: Lungarno Pacinotti 43, 56126 Pisa - Sede amministrativa: Piazza dei Facchini 10, 56125 Pisa
Iscrizione al Registro delle imprese di Pisa: PI-130559