Icon Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Ricerca nel sito
Corsi di italiano
Corsi di italiano
I corsi di italiano della prima generazione
Aree disciplinari del corso di laurea
Antichistica
Filosofia
Geografia
Letteratura
Lingua
Musica, Teatro e Cinema
Storia dell'arte
Storia e scienze sociali
Risorse in abbonamento
Biblioteca digitale
Museo virtuale
Enciclopedia
Materiali multimediali
Formazione
Forum
Ricerca utente

Archivio Arti e spettacoliArchivio GeneraleHome News

L’Italia del Grand Tour

In mostra le immagini dell'Ottocento

Ultime settimane di apertura per la mostra Vedere l'Italia e morire, fotografia e pittura nell'Italia del XIX secolo. A Parigi nelle sale del Museo d’Orsay una rassegna dedicata a immagini segnate dall'invenzione della fotografia. Verso la metà dell’Ottocento il modo di concepire l'eredità culturale dell'Italia cambia in modo radicale. L’esposizione parigina illustra come la concezione del paesaggio, dell'architettura, dell'arte e della popolazione d'Italia, fino a quel momento trasmessa dalle belle arti tradizionali, ovvero la pittura, il disegno, la scultura ma anche la stampa, abbia subito un'evoluzione.

E nel periodo posteriore all'Illuminismo non si chiude la stagione del Grand Tour. Emergono invece altri modelli estetici come quelli italiani. Il fascino che l'Italia esercita sia sugli artisti che sui semplici turisti conosce anche dopo il 1850 uno sviluppo incredibile tanto da favorire il progresso delle comunicazioni e quello della fotografia.

La nostalgia che lega per sempre al Belpaese, e l'attrattiva di bellezze ancora incontaminate, danno origine ad una cospicua produzione di immagini. La mostra al Museo d’Orsay, che rimarrà aperta sino al 19 luglio, si prefigge di presentare dipinti e prime fotografie, accanto ad alcune tematiche e fantasie ricorrenti che si propagano da un fronte ad un altro: le vestigia archeologiche e antiche, i principali siti della cultura europea e il perfetto adattarsi del mondo antico nella popolazione contemporanea. Nell’idea dell’Italia, paese di sogno al quale si resta per sempre legati.

red(19/06/2009)
 
 
Archivio Arti e spettacoliArchivio GeneraleHome News

Reg. Tribunale di Milano n. 739 del 28 dicembre 2002

Direttore responsabile: Marco Gasperetti
Caporedattore: Michelangelo Betti
Grafica: Andrea Grande

Collaboratori: Italia | Estero

Vuoi identificarti?
Utente
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati
Potrai accedere alla Biblioteca e partecipare ai Forum!

Clicca qui!

Newsletter
Per ricevere le notizie di ICoN lascia la tua
e-mail

Rapporti internazionali
Partner didattici


Icon tools
Invia a un amico questa pagina
Fai di questa pagina la tua home page
Stampa questa pagina
Copyright © 2000-2016 Consorzio ICoN - Italian Culture on the Net - p.i. 01478280504
Sede legale: Lungarno Pacinotti 43, 56126 Pisa - Sede amministrativa: Piazza dei Facchini 10, 56125 Pisa
Iscrizione al Registro delle imprese di Pisa: PI-130559